Sessione 143 - 17/04/2024

Una sessione di channeling con l'Uomo della Caverna: un viaggio spirituale nella coscienza.

Sessione di canalizzazione 143

Ricevete costantemente così tante frequenze, così tanta energia, così tanti messaggi confusi nel mondo che avete creato. E mentre ricevete tutte queste informazioni, dovete imparare a separare, a decifrare, a distinguere un messaggio specifico. E al livello in cui esistete, al livello lineare, questo è difficile da fare.

 

Pur continuando a ricevere costantemente tutto ciò che vi circonda, dovete saper distinguere il messaggio specifico che ricevete, e questo avviene attraverso il sé, attraverso la coscienza. Alla fine riceverete il messaggio, l'unico messaggio. Riconoscerete questo messaggio come quello che avete chiesto di ricevere, quello che desiderate ricevere, ed è così che ricevete il nostro messaggio, è così che traducete il nostro messaggio in parole, nelle vostre parole, non nelle nostre parole. La nostra trasmissione è frequenza, è energia. La ricezione del messaggio dipende da voi e la trasmissione del messaggio in parole dipende da voi, è una vostra scelta. Siete voi che lo prendete dalla scatola, la scatola della trasmissione, e lo convertite nell'energia delle parole, che ovviamente sono molto limitate. La vera comunicazione si trasmette attraverso la frequenza e si sente attraverso l'emozione. Quello che dovete fare è filtrare, decifrare, e questo è ciò che fate, ed è così che lo definireste.

 

E quando lavorate all'interno dell'energia positiva, sapete cosa è positivo perché lo sentite. Non è una parola, è una sensazione e quando ricevete l'energia negativa, la ricevete allo stesso modo come una sensazione, non come una parola. E tutto e tutti, tutto e tutti funzionano allo stesso modo attraverso la frequenza, attraverso l'energia vibrazionale, e questo è anche ciò che il vostro grande mondo scientifico sa.

 

Non si tratta di sapere se sanno o non sanno. È una questione di desiderio di sapere - desiderio è la parola sbagliata da usare -, è una questione di posizione o punto della sfera per accettare ciò che si sa, perché tutti sanno, ma molti non sono consapevoli di sapere. Potete dire le parole a coloro che non sono consapevoli, ma è come se parlaste a voi stessi, perché non le accetteranno. Svegli o addormentati, è una scelta di sé, ed è assoluta.

 

Potete fare tutte le domande che volete e riceverete una risposta. Ma non sorprendetevi quando ascoltate la risposta e ne analizzate poi il significato. Non stupitevi se, applicando la logica, non riuscirete a comprendere appieno il significato della risposta. La logica è creata dalla mente e la logica è creata dall'ego. Questo non vuol dire che analizzando la risposta non vi metterete in una posizione diversa, perché lo farà. E all'interno di questa posizione, assumerete un punto di vista diverso, che alla fine vi porterà in un'altra posizione, non più alta o più bassa, perché tutto avviene in un solo momento, ma in una diversa posizione di comprensione, di consapevolezza. Voi usereste la parola superiore, ma non è superiore, non c'è nulla di superiore o inferiore nel mondo della coscienza. E tutto questo lo avete creato per comprendere, infine, ciò che siete, ovvero una forma pura e perfetta di energia creata dalla sorgente.

 

E più lo sapete, più è facile da capire e, come vi ho detto molte volte, è un processo graduale. Avete creato un processo graduale per comprendere la vostra mente lineare. Senza il tempo che avete creato all'interno della vostra illusione temporale non riuscireste a comprenderlo se lo accettaste in un solo momento, cosa che in realtà fate. L'avete scomposto per analizzarlo, per permettere alla vostra mente e al vostro ego di lavorare attraverso un processo che, alla fine, innalzerà il vostro sé, innalzerà la vostra consapevolezza di tutto e di tutti in un solo momento.

 

L'osservatore di particelle modifica l'azione delle particelle in base all'influenza della loro energia sulle particelle stesse. Questo è il costrutto fisico di ogni cosa. Tutto ha una causa e un effetto. Il motivo per cui le particelle si comportano in modo diverso quando vengono osservate è che l'osservatore ha un effetto su quelle particelle. Questa è la trasmissione dell'energia, della frequenza, in definitiva dell'emozione, e non può essere altrimenti. È anche vero che nulla esiste fino al momento in cui lo si guarda. E non esiste perché voi lo create in un solo istante, e questo è ciò che i vostri scienziati stanno imparando. Ma non stanno imparando, sono loro stessi a creare, a creare questo nella loro illusione. E questo è un altro punto o un'altra posizione che raggiungeranno. E andranno oltre - questo è ancora lineare, lo supereranno -, si diffonderanno sempre di più nel mondo della consapevolezza cosciente, e a ogni passo, ricordate, passo dopo passo, cresceranno e diventeranno più consapevoli. E alla fine diventeranno consapevoli di ciò che sono, consapevoli di sé, e questo li condurrà a quel punto o a quella posizione all'interno della sfera in cui siedono.

 

E senza una mente aperta, senza un cuore aperto e senza l'amore, l'amore onnicomprensivo dell'energia sorgente, e senza il riconoscimento di ciò, la consapevolezza di ciò, non raggiungeranno la loro posizione all'interno della loro illusione creata dal tempo. Aperto o chiuso, è una scelta che dovete fare nella vostra mente, nel vostro ego. È un salto di fede, ed è guidato dalla fede, da un'altra energia, da un'altra frequenza e va dalla fede all'immaginazione alla coscienza. E questo è il viaggio di tutto il pensiero, questo è il processo e questa è la realtà.

È molto difficile per molti capire veramente il potere della fede e il potere dell'uno. Uno può veramente cambiare tutti, come tutti possono cambiare uno, perché sono uguali.

 

I vostri scienziati possono produrre tutte le formule matematiche che vogliono, e ogni volta che le producono, chiudono il libro delle precedenti e ricominciano da capo. Questo non dovrebbe essere sufficiente per far capire loro che non è reale? È una creazione dell'ego, della mente, il fatto che li porta a un punto e che in quel momento i loro calcoli sono corretti, ma poi, nel momento successivo, non lo sono più. Cosa dovrebbe dire questo? Ma se sono chiusi, si fermeranno, saranno congelati nella loro illusione creata dal tempo. E nessuna di queste cose è corretta o scorretta, semplicemente sono, e sono esperienza.

 

Non c'è spiegazione logica perché la logica è un altro strumento di forza. La logica costringe l'energia, costringe la frequenza a un punto diverso, a una posizione diversa. È molto più semplice di quanto pensiate e la vostra mente e il vostro ego lo renderanno incredibilmente complicato perché è quello che avete progettato per fare.

Sono disponibili nuovi audio e trascrizioni

04/07/2024